Il crollo dell’ex Zaire spiegato da Bowole Fataki

Perché tanti africani decidono di abbandonare tutto – famiglia, amici, nazione, tradizioni – per approdare (se si è fortunati, vivi) in Europa? Perché paesi africani con ingenti ricchezze nel loro sottosuolo hanno un enorme debito pubblico e una popolazione vicina alla soglia della povertà? Queste e altre domande trovano in parte le risposte nel libro […]

Mauritania. Le donne Imraguen e la tradizione della bottarga

Nell’immaginario collettivo dell’europeo medio la Mauritania è spesso dipinta come nazione povera e desertica. È uno dei Paesi con la minor densità abitativa del mondo e non è una meta del turismo di massa. Il suo territorio è, in effetti, prevalentemente desertico, ma un settore che potrebbe dare ottimi “frutti” alla popolazione è la pesca. […]

Una Bio dedicata al Padre della nazione tanzaniana

“Non esiste un mondo sviluppato e un mondo sottosviluppato, ma un solo mondo male sviluppato”. Con questa convinzione è stato fondato, nel 1970 a Ginevra, il CETIM, il Centro Europa-Terzo Mondo. Particolarmente critico verso alcune istituzioni finanziare e commerciali internazionali (in primis FMI e Banca Mondiale) e anche sul ruolo predominante delle multinazionali o società […]

Toumani e Sidiki Diabaté, i griot venuti dal Mali

È uno dei suonatori di kora più importanti a livello internazionale. Toumani Diabaté è un virtuoso di quest’arpa liuto con 21 corde, tradizionale strumento diffuso nell’Africa occidentale. Raccontare della famiglia maliana Diabaté significa ritornare indietro nel tempo, a un’epoca remota in cui nei villaggi si poteva incontrare la figura del griot, il mediatore di pace, […]